Login    lunedì 27 maggio 2019  
logo ASBN
     Riduci  

Favola del Paese della Sindrome Nefrosica

ideata e scritta da Giusy, Ezio e Aldo

rielaborata dal dott. Antonio Carollo

     
 Stampa   

Alcuni anni fa dei ragazzi affetti dalla Sindrome Nefrosica (in collaborazione con i loro genitori) misero insieme la loro inventiva e creatività, dando vita ad una favola che usando metafore semplici e comprensibili parlava della malattia di cui soffrivano. Fu un grande gesto, uno splendido dono che vollero fare agli operatori del reparto e a tutti i bambini della corsia. La favola originale ed il disegno ad essa collegato sono ancora ben visibili in una teca del reparto, dove vengono amorevolmente custoditi.

In questi mesi ho ripreso questo magnifico dono, ampliandone le possibilità d’utilizzo, senza tradirne lo spirito originario. La favola è stata ampliata in modo da essere ancor meglio collegata alla malattia di cui parla ed è divenuta uno strumento utile per far comprendere ai più piccoli la loro patologia e renderli progressivamente più consapevoli della loro condizione sia in fase di comunicazione della diagnosi, sia nel periodo del ricovero e della terapia.

Viene qui proposta la “versione estesa” della favola originaria, nella speranza che possa esser d’aiuto a tanti bambini che hanno difficoltà a capire la loro situazione ed ai tanti genitori che di giorno in giorno cercano parole dolci e talvolta “tristi” per spiegare ai loro figli il perché dei medicinali e dei ricoveri forzati.

Buona lettura a tutti,

Antonio Carollo

  Riduci
1

2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
La Favola del Paese della Sindrome Nefrosica Riduci
16

17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
logo ASBN

SITO NON SPONSORIZZATO E REALIZZATO GRATUITAMENTE A CURA DEI VOLONTARI E DEI SOCI ASBN       

    webmaster francesco leone                     aggiornamento della pagina:   06/03/2017 

free counters

   Iniziative ASBN * Giornalino & altre attività.. * Favola del Paese della Sindrome Nefrosica
Copyright (C) 2006-2016 nefrologiapediatrica.it   Dichiarazione per la Privacy